La conoscenza di un posto passa anche dalla sua cultura culinaria e per questo oggi vogliamo fare un viaggio tra le specialità gastronomiche di Levanto. La cucina di Levanto, così come quella ligure in generale, è una cucina mediterranea e povera, tradizionalmente derivata da una commistione di produzione locale e importazioni dalle zone di contatto e commercio dei liguri.

I capisaldi di questa tradizione culinaria sono le erbe selvatiche spontanee del territorio, i prodotti dell’orto e quelli dei boschi, l’olio d’oliva, focacce, farinate, torte salate e paste secche e fresche e, infine, il pesce e la selvaggina. Vediamo insieme quali sono i piatti da assaggiare assolutamente a Levanto.

Cosa mangiare a Levanto: i gattafin

I Gattafin (anche chiamati delizia della gatta) sono dei ravioli ripieni di erbe selvatiche miste a bietole, uova, parmigiano, cipolla bianca, sale, pepe e maggiorana che si mangiano fritti. Si prepara una pasta da stendere finemente con farina, vino bianco fermo, olio extra vergine, sale e acqua, si appoggia un cucchiaio di ripieno, si ripiega la sfoglia e si chiudono i bordi dei gattafin con una forchetta per poi friggere il tutto in padella. Quando hanno un bel colorito dorato è il momento di toglierli dall’olio bollente, farli sgocciolare su carta assorbente per poi servirli.

gattafin

Cosa mangiare a Levanto: il pesce

Nella cucina di Levanto non può mancare il pesce, spesso povero come le acciughe (le regine della tradizione, mangiate al limone, salate, ripiene, ecc.), i rondanini, i pesci spatola ma anche ricco come orate, branzini, saraghi, ricciole, tonni, spada, ecc. crostacei e frutti di mare. Il pesce è sempre fresco perché viene pescato ogni mattina e c’è una gran varietà di ristoranti per poter gustare piatti sia semplici che elaborati. In genere non mancano mai nella scelta antipasti misti di mare, pasta e risotto ai frutti di mare, zuppette di vongole e cozze, secondi di pesce grigliato o cotto al sale. Anche lo stoccafisso, pur non essendo pescato in zona, è un piatto che spesso si trova qui a Levanto servito in umido con le patate. Di solito è una pietanza fissa della Mangialonga di Levanto!

Cosa mangiare a Levanto: i funghi

In autunno la cucina di Levanto propone i funghi trovati nelle colline nei dintorni, anche nelle frazioni di Levanto. Si trovano porcini, ovuli e altre varietà da cucinare secondo il gusto personale. Una ricetta ligure è funghi ovoli e patate in padella, da abbinare a un vino bianco, magari il Colline di Levanto DOC.

Cosa mangiare a Levanto: il coniglio alla ligure

Un grande classico della cucina ligure e quindi anche di Levanto è il coniglio alla ligure bollito e poi rosolato e accompagnato con olive taggiasche. La ricetta originale prevede anche l’utilizzo di rosmarino, cipolla, sedano, timo, alloro, noci, pinoli, vino e olio, tutto possibilmente nostrano.

Cosa mangiare a Levanto: la panissa

Un piatto sostanzioso, gustoso ed economico della tradizione ligure è la panissa, preparata con gli stessi ingredienti della farinata di ceci (farina di ceci, acqua e sale) ma tagliata a listarelle di uno spessore superiore. Si tratta di un tipico street food ligure che si è guadagnato il titolo di Prodotto Agroalimentare Tipico (P.A.T.). La panissa è diversa dalla farinata anche nella cottura: mentre la farinata viene cotta in forno, la panissa va direttamente sul fuoco. È un cibo perfetto anche per i vegetariani, i vegani e i celiaci perché non contiene glutine.

Cosa mangiare a Levanto: il pesto

Il pesto alla genovese fa parte dei prodotti agroalimentari tradizionali liguri riconosciuti dal ministero delle Politiche Agricole e la sua denominazione è soggetta al disciplinare del Consorzio del pesto genovese. Anche a Levanto, come nel resto della Liguria, il pesto è un must e non c’è angolo senza un negozio o un ristornate che lo proponga. Ha una preparazione semplice e ingredienti ben definiti, ma basta un passaggio sbagliato per non poterlo più definire pesto doc! Gli ingredienti da utilizzare sono: basilico genovese DOP, olio extravergine d’oliva, parmigiano reggiano, pecorino, pinoli, aglio, sale. Per la preparazione è obbligatorio l’utilizzo di un mortaio di marmo e di un pestello di legno.

pesto

I Vini a Levanto

La vite è coltivata da secoli in Liguria sfidando un territorio che apparentemente non sembrava adatto alla coltivazione. Oggi i terrazzamenti coltivati a vigneti rendono il paesaggio unico e caratteristico. Le DOC di Levanto sono: il Colline di Levanto rosso, il Colline di Levanto bianco e il Canuet.

Il nostro blog non rappresenta una testata editoriale. Inoltre, i contenuti presentati rappresentano il punto di vista degli autori, senza pretesa di certezza o verità. Per saperne di più, vedi il disclaimer.

Ultimi aggiornamenti
dal blog

Leggi gli articoli

Iscriviti alla newsletter

Ricevi gli ultimi aggiornamenti, ispirazioni e consigli su Levanto direttamente nella tua inbox