Mangialonga: la passeggiata dei golosi

LE ISCRIZIONI PER LA MANGIALONGA 2014 SONO CHIUSE!

Grazie per aver partecipato così numerosi come ogni anno, ci vediamo alla partenza!

E’ ufficiale, la Mangialonga 2014, si terrà il 18 maggio. Il percorso enogastronomico di circa 15 chilometri nell’entroterra levantese per scoprire il territorio andando a piedi, assaggiando le tipicità locali soffermandosi in ogni borgo tipico, animato da musica dal vivo, dove vengono messe a disposizione tavole imbandite e bevande.

Una rilassante passeggiata tra le meraviglie liguri, facendo tappe golose. Non soltanto troveremo squisiti piatti tipici proposti dai cuochi, ravioli, trofie al pesto, lattughe ripiene, spuntini di acciughe e focaccia solo per citarne alcuni, ma anche il vino sarà rigorosamente prodotto nel territorio. Con la pancia piena e il sorriso, potremo visitare luoghi della tradizione come antichi mulini, frantoi, cantine private aperte al pubblico solo per l’occasione e che ci accoglieranno con degustazioni di vino e formaggio.

mappa_levanto

Se queste sono le premesse, non ci stupisce che siamo arrivati alla XIX edizione e che ogni anno attragga sempre più visitatori, al punto che da doverne prevedere la partecipazione a numero chiuso per facilitare l’organizzazione.

Iscrizioni

A numero limitato (1.000 partecipanti).
Quota di partecipazione:
Adulti: 25 €
Ragazzi da 6 a 12 anni: 15 €
Bambini fino a 6 anni: gratis.
Per prenotare (e per informazioni):
Centro informazioni Occhioblu Tel: 0187 802626
Ufficio Iat (Iat) Tel: 0187 808125

Telefonate per verificare la disponibilità residua!

Parcheggi

Scarica qui la mappa per parcheggiare a Levanto.

 

In caso di pioggia, la manifestazione sarà rinviata alla domenica successiva. L’anno scorso vi abbiamo dato questo consiglio: “a causa delle frequenti piogge dei mesi scorsi, abbiamo verificato un maggiore livello di difficoltà in alcuni punti del percorso. Si consiglia, al fine di una buona riuscita, di attrezzarsi con scarpe adatte e, per chi ha difficoltà di deambulazione, di usare i bastoni da trekking per maggiore stabilità. Si ringrazia tutti per la collaborazione.”
Organizzazione Occhioblu – Mangialonga 2013

Il consorzio si solleva da qualsiasi responsabilità in caso di infortuni avvenuti lungo il percorso

Rispondi

  • (will not be published)